Accenni Storici
"Non si può prevenire e preparare una guerra allo stesso tempo" (A.Einstein)
I Campi di battaglia oggi
"La storia nostra è storia della nostra anima; e la storia dell’anima umana è la storia del mondo." (B.Croce)

Laguerra

Scenari e cronologia del conflitto in terra trentina
"Ho lasciato la mamma mia...l'ho lasciata per fare il soldà..." (Anonimo)

GLi Eserciti

GLi Eserciti e le forze in campo
"Il cosiddetto Dio degli eserciti è sempre dalla parte della nazione che ha la migliore artiglieria e i migliori generali." (E.Renan)

Videoteca 1914-1918

video

Alcuni rarissimi video tratti da  film o da video girati direttamente al fronte.

13
Dic 2012
PDF

 

militi_ignoti1_672-458_resize
Resti salme due caduti Grande Guerra

TRENTO(TN) - Resa nota solo oggi la notizia del ritrovamento di due salme sul ghiacciaio della Presena.  VI invito a leggere l'articolo completo sul sito del quotidiano "L' Adige"

 

1- Articolo L'Adige

2- Galleria Fotografica sul Corriere della Sera.it (red. Brescia)

3- Pdf articolo quotidiano "L' Adige"


Per approfondimenti sulla Grande Guerra sui ghiacciai, denominata Guerra Bianca vi invito a visitare questo sito Amico.

 

 
30
Ago 2012
PDF

 

250px-Ago_di_Nardis
Cima Ago di Nardis.

TIONE(TN) - Interessante e pericolosa scoperta sulle montagne trentine. A quota a 3.200 metri sono stati rinvenuti 200 ordigni risalenti alla Grande Guerra. Gli agenti della Guardia di Finanza si sono attivati dopo una segnalazione partita da una pattuglia della stazione di Tione del Soccorso Alpino in perlustrazione e probabilmente a seguito di un parziale disgelo dei ghiacciai perenni della Vedretta di Nardis del Gruppo della Presanella i residuati bellicci sono emersi in superficie.
Questo piccolo arsenale composto da circa 200 granate di calibro 85-100 mm si trovava al di sotto della Cima Ago di Nardis1, nella zona di Pinzolo e Madonna di Campiglio.

 

Visualizza Galleria Completa grazie alla Repubblica.it

 
23
Ago 2012
PDF

 

guerra1
nella foto Austriaci in ritirata in Piazza Fiera a Trento S.F.E.I.

RAOSSI DI VALLARSA(TN) - Serie di iniziative organizzate dal Comune di Vallarsa insieme ai comuni limitrofi sulla Grande Guerra.

Si parte con la concessione cittadinanza onoraria al Corso Pasubio Accademia Militare Austriaca e 80° Reggimento R.A.V. Roma durante la giornata del 8 settembre con inizio alle ore 8.00 con la salita sulla cima in direzione dell'Arco Romano dove alle 12.00 si celebrerà la cerimonia commemorativa e il pranzo. Alle ore 19.00 seduta straordinaria del consiglio comunale di Vallarsa per la concessione della cittandinanza ordinaria e infine alle 20.30 concerto del Coro Pasubio presso il centro scolastico di Raossi.

Domenica 9 settembre invece Escursione: Monte Jocole – sentiero delle trincee. Piccole Dolomiti. A cura del gruppo SAT Vallarsa e infine domenica 14 settembre Festa dell’amicizia italo-austriaca.
Autorità civili e militari celebreranno in Vallarsa, terra teatro degli eventi della Grande Guerra, la fratellanza tra due stati confinanti.

 
23
Ago 2012
PDF

 

trentopiazzafiera
nella foto Austriaci in ritirata in Piazza Fiera a Trento S.F.E.I.

1915
26 Maggio
Le nostre truppe, prendendo l'offensiva, occuparono i seguenti punti: . terreno a nord di Ferrara di Monte Baldo.

27 Maggio Nel Trentino fu occupato anche il Monte Altissimo di Monte Baldo, dove il nemico, costretto a ritirarsi, lasciò nelle nostre mani ricoveri e materiali.
Il 27 Maggio truppe di frontiera, rinforzate dalla guardia di finanza e d'artiglieria, da Peri, per le due rive dell'Adige, avanzarono verso Ala. Espugnato il villaggio Pilcante, coperto da più ordini di trincee, s'impossessarono stabilmente di Ala. Le perdite nostre sono leggere.
27 Giugno Le nostre truppe alpine riuscirono ad interrompere l'impianto idroelettrico del Ponale sul Garda.
23 Luglio Nel pomeriggio due nostri idroplani volarono su Riva, lanciando 18 granate sulla stazione ferroviaria, con ottimi risultati. L'artiglieria nemica fece fuoco sui nostri velivoli senza arrecare loro alcun danno.
2 Agosto Nostri idrovolanti, la sera del 31 Luglio, fecero una nuova incursione su Riva, lanciando bombe con ottimi risultati e fuggendo alle offensive di nutrita fucileria dell'avversario.
15 Agosto In Valle d'Adige un treno nemico blindato ed armato con cannoni di piccolo calibro e con mitragliatrici tentò un'incursione contro la nostra stazione di Serravalle. Fu facilmente respinto.
27 Agosto La sera del 25, col favore del plenilunio, nostri idrovolanti lanciarono bombe sul gruppo fortificato di Riva e, sfuggendo ai tiri delle batterie antiaeree nemiche, ritornarono incolumi nelle linee.

27 Settembre Piccoli combattimenti nella giornata del 26 ebbero luogo a Dosso Casina, sulle pendici settentrionali dell'Altissimo.
17 Ottobre Con ardita e ben condotta operazione le nostre truppe hanno espugnato la forte e munita posizione di Pregasina, importante punto avanzato del gruppo fortificato di Riva, nell'aspra zona montuosa ad occidente del Garda. L'azione venne iniziata nella notte del 13. Mentre sulla sponda orientale delle balze dell' Altissimo nostri reparti avanzavano dimostrativamente.
18 Ottobre Davanti a Pregasina, donde furono respinti, reparti nemici tentavano di avvicinarsi alle nostre nuove posizioni.
19 - 22 Ottobre In Valle Lagarina furono occupati Brentonico ed il castello ad esso antistante sulla strada di Mori. Il 20 ottobre fu completata l'azione del giorno 18, conquistando le alture a nord e a nord - est di Crosano, anch'esse rafforzate da numerosi e robusti trinceramenti. Dal S. Bernardo sul monte Biaena il nemico, con violenti fuochi d'artiglieria, tentò allora di cacciarci dalle posizioni da noi occupate, senza riuscirvi. Il 22 ottobre in Valle Lagarina il nemico, con l'appoggio delle batterie del Monte Biaena, tentò un contro attacco contro le nostre nuove posizioni sul Monte Crosano. Fu respinto e toccò gravi perdite.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 Succ. > Fine >>

Pagina 4 di 7

Attività Siti Amici

In questa sezione segnalaremo eventuali eventi o riunioni organizzate sulla Grande Guerra in Trentino spedite dalle varie associazioni.

Grazie per la collaborazione

Rassegna fotografica
Il Caposaldo Austro-Ungarico del Nagià Grom 1914-1918 Sito Ana Mori

Siti amici

Banner

Seguici su Facebook

Siti amici

Banner
Banner
Banner